Regola Numero 2 – L’ Whisky è relativo

 

Cosa mi ha insegnato il Cinema
Regola Numero 2 – L’ Whisky è relativo

Il duro ha avuto una giornata dura, rientra in casa o in ufficio, si versa mezzo bicchiere di Whisky e lo beve come se fosse Uliveto. Poi non importa se arriva il cattivo e c’è da sparare o fare a pugni: lui sarà sempre perfettamente lucido. Come fa? Io me lo sono chiesto per anni, poi, finalmente, dopo lunghe e profonde meditazioni, ho trovato la risposta.

È il bicchiere.

Altra scena: il protagonista è depresso, prende una bottiglia di Whisky dall’armadietto dei liquori o da un negozio (magari è infilata in un sacchetto di carta e non si vede l’etichetta, ma noi lo sappiamo lo stesso che è Whisky), la stappa, beve a canna ed è subito sbornia.

È il bicchiere che fa la differenza.

Se bevi l’Whisky dalla bottiglia ti fa ubriacare, se lo bevi dal bicchiere cura il raffreddore, l’ansia e lo stress postraumatico.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Controindicazioni: dosi superiori a metà bottiglia possono comunque provocare ebbrezza. Non somministrare ai cartoni animati.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per chiarire il video precedente occorre specificare che ai fini della Regola Numero 2 il Burbon conta come Whisky.

Naturalmente, la nostra cinematica bevanda può anche essere utilizzata in modo efficace come anestetico e disinfettante (in questi casi il bicchiere non è necessario).

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Un’altra cosa che ho imparato dal Cinema è che l’Whisky è particolarmente difficile da pubblicizzare (e pare, in effetti, che abbia rovinato la carriera di morti personaggi dello spettacolo, probabilmente per questa ragione).

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ora, nella civiltà polemizzante in cui viviamo, non vorrei che questi discorsi fossero mal interpretati e che si arrivasse a pensare che il Cinema induca all’alcolismo… Sono ben altre le cose che ci indirizzano subdolamente sulla brusca via del malto fermentato: provate a pensare all’Orzo Bimbo…

Regola Numero 1                                                                                  Regola Numero 3

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo di cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per statistica e pubblicità. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi